Forte Belvedere: ieri luogo di guerra, oggi testimone di pace senza confini

Werk Gschwent, in italiano Forte Belvedere, sorge a strapiombo sulla Val d’Astico, vallata un tempo confine tra Regno Austroungarico e Regno d’Italia e fu edificato dagli austriaci a inizio ‘900 proprio in previsione del conflitto con l’Italia.

 

 

Contatti:
Tel: +39 0464 780005 / Cell: +39 349 5025998
direttore@fortebelvedere.org
info@fortebelvedere.org
(in tedesco riporta questa email il sito)
****
via Tiroler Kaiserjäger 1
38046 Lavarone TN
http://www.fortebelvedere.org/


Condividi:  Facebook google+ twitter