Corona di Pasqua con Sieglinde Pircher

Coniglietti, galline, trecce, corone... non importa in quale forma, ma la pasticceria pasquale fa parte della tradizione pasquale nell'Euregio. Ed è proprio una corona di Pasqua che faremo insieme con la pasticcera Sieglinde Pircher dell'Atelier 100 Grad di Brunico.

 

 

Corona di Pasqua:

  • 600 g farina
  • 275 g latte
  • 80 g tuorlo d'uovo
  • 75 g zucchero
  • 75 g burro
  • 25 g lievito
  • 10 g sale

 

Preparazione:

Inserite tutti gli ingredienti nel robot da cucina ed impastare con gancio alla velocità più bassa.  Successivamente fate impastare la pasta per circa 7 minuti (le tempistiche variano in base al robot da cucina), finché l’impasto non è più colloso e non si spezza.

EuregioConGusto consiglia:

Per assicurarsi che la maglia glutinica si sia formata correttamente, tirate l’impasto con le dita e distendetelo fino a creare un velo quasi trasparente. Se non si spezza subito, allora l’impasto si sarà perfettamente formato.

Togliete l’impasto dalla ciotola e formate una palla che poi rimetterete nella ciotola.

Copritela con un canovaccio e lasciatela riposare per circa 30 minuti.

Reimpastate ancora un po’ e create 12 piccole pagnotte di circa 90 g. Date loro una forma rotonda e lasciatele riposare.

Fatele rotolare fino a creare dei filoncini e create una treccia. Lasciatela riposare, spennellatela con l’uovo e guarnitela con dello zucchero bianco (passaggio a scelta). Fate cuocere quindi la treccia a forno ventilato a 180° per circa 15-20 min.


Condividi:  Facebook google+ twitter