News

Pitch your Project: Cercasi progetti giovanili per lo sviluppo sostenibile delle Alpi

“PITCH YOUR PROJECT” è un concorso per giovani e giovani adulti tra i 16 e i 25 anni. In qualità di esperti del vostro spazio vitale, la Regione alpina, siete invitati a presentare le vostre idee progettuali per uno sviluppo sostenibile della Regione alpina individualmente o in gruppo.

Con il motto “costruiere.futuro.assieme.”, la Strategia dell’Unione Europea per la Regione alpina (EUSALP) cerca le vostre idee per rendere la Regione alpina adatta al futuro.

Iscrizioni aperte fino al 31 ottobre

Presentate le vostre idee per una vita sostenibile, moderna e attraente nella Regione alpina e vincete la possibilità di realizzare il vostro progetto!

Nel novembre 2021, una giuria selezionerà i cinque migliori progetti tra tutti i progetti presentati. La giuria baserà la sua selezione su criteri di rilevanza, fattibilità e potenziale innovativo. I cinque candidati o gruppi di candidati selezionati dalla giuria avranno l’opportunità di presentare il loro progetto in inglese in un pitch di cinque minuti all’EUSALP Forum Annuale 2021 a Nizza, l’evento principale dell’anno di EUSALP. I finalisti riceveranno un sostegno nella preparazione del loro pitch e impareranno a creare una presentazione breve, accattivante e informativa. Il pubblico voterà direttamente sui cinque progetti. I tre migliori progetti riceveranno un premio in denaro dall’Unione Europea per l’ulteriore realizzazione dei loro progetti:

  • 5000 euro per il primo premio
  • 3000 Euro per il 2° premio
  • 2000 Euro per il 3° premio

Inoltre, i vincitori saranno assistiti da esperti coinvolti nell’EUSALP, che li aiuteranno a realizzare le loro idee progettuali.

“PITCH YOUR PROJECT” è finanziato e organizzato dalla Commissione Europea e dal Land Tirolo e sostenuto dalla Presidenza francese de la SUERA 2021.

I documenti di gara e il modulo di domanda sono disponibili tramite il seguente link: https://eusalp-youth.eu/about-pitch-your-project-it/ 


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter