News

No Credit: più controlli, collaborazione Alto Adige, Tirolo e Trentino

Più controlli sulla velocità, maggiore collaborazione con Trentino e Tirolo. Questi gli obiettivi della campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza in moto No Credit, avviata nel 2006 dall'Alto Adige. Su proposta dell'assessore Florian Mussner, la Giunta provinciale altoatesina ha dato l'ok al programma per il 2016. "La sicurezza è fondamentale – commenta Mussner – occorre maggiore responsabilità".

No Credit: una delle iniziative di sensibilizzazione messe in campo nel corso del 2015
Zoomansicht No Credit: una delle iniziative di sensibilizzazione messe in campo nel corso del 2015

Per la sua undicesima edizione, No Credit proverà a rifarsi il trucco, mantendendo però saldi i suoi principi di fondo. “Per tutti coloro che viaggiano sulle strade – sottolinea l’assessore Florian Mussner – è basilare guidare con sicurezza e prudenza. Lo è in maniera particolare per i motociclisti, dato che in caso di incidenti il rischio di conseguenze molto serie dal punto di vista fisico è particolarmente elevato”. Oggi (26 gennaio) la Giunta provinciale ha deciso di proseguire la campagna di sensibilizzazione anche per il 2016, puntando soprattutto sui controlli per quanto riguarda il superamento dei limiti di velocità.

“Rimane questa – prosegue Mussner – la causa principale degli incidenti in moto, quindi intendiamo intensificare e migliorare ulteriormente la collaborazione con le forze dell’ordine che già funziona in maniera egregia”. L’altra novità per l’anno appena iniziato, inoltre, riguarda il coinvolgimento nella campagna dei “vicini di casa”, ovvero la Provincia di Trento e il Land Tirolo. “Ci sono già stati dei primi incontri preparatori”, conferma Florian Mussner, il quale ricorda che “con No Credit facciamo appello al senso di responsabilità delle singole persone, che deve andare di pari passo con un efficiente sistema di controlli, sanzioni e opere stradali”. I dettagli della campagna 2016 di No Credit verranno presentati nel corso delle prossime settimane.

mb


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter