News

Finanziamenti BBT e tratte di accesso: Kompatscher incontra il commissario Fabris

Il fondo ferrovia di Autobrennero Spa investito nella costruzione del BBT consentirà di aumentare il finanziamento europeo a galleria del Brennero e tratte di accesso: ne hanno discusso stasera (21 gennaio) a Bolzano il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano Arno Kompatscher e il commissario governativo BBT Mauro Fabris. "È fondamentale assicurare gli investimenti tempestivi per il periodo 2014-2020", ha ribadito Kompatscher.

Il presidente Arno Kompatscher con Mauro Fabris. Foto: SerCom/ohn
Zoomansicht Il presidente Arno Kompatscher con Mauro Fabris. Foto: SerCom/ohn

Il conferimento del fondo ferrovia accantonato dall'A22 (circa 550 milioni euro a fine concessione quest'anno) nei fondi per la costruzione del tunnel di base del Brennero e delle tratte di accesso e i prossimi passi nell'iter del BBT sono stati approfonditi a Palazzo Widmann dal presidente della Provincia Arno Kompatscher nel primo incontro con il commissario governativo del BBT Mauro Fabris.

"Le tratte di accesso sono fondamentali, bisogna assicurare che gli investimenti vengano fatti in maniera tempestiva e garantire i mezzi siano a disposizione per il periodo 2014-2020. L'utilizzo del fondo ferrovia consentirà di rendere disponibili ulteriori finanziamenti UE sia per il tunnel di base che per le tratte di accesso", ha sottolineato Kompatscher. Anche perchè il BBT viene considerato opera prioritaria in sede europea tra le reti TEN. Riguardo a progettazione e lotti costruttivi, Kompatscher ha ricordato che con i Comuni interessati si concorderanno i passi concreti sulla base delle esigenze delle popolazioni locali.

 

(pf)


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter