News

Più treni e biglietti facili tra Alto Adige e Tirolo: in arrivo tre nuove misure

Due nuovi collegamenti diretti quotidiani tra Innsbruck e Bolzano, il cadenzamento orario tra Fortezza e Lienz con moderni treni Flirt e senza necessità di cambio, acquisto diretto di biglietti con destinazione Austria e viceversa: questi i tre progetti nel breve periodo a cui stanno lavorando l'assessore sudtirolese Thomas Widmann e il collega tirolese Anton Steixner.

Gli assessori Widmann e Steixner brindano alle nuove misure nei collegamenti ferroviari tra Alto Adige e Tirolo (LPA)
Zoomansicht Gli assessori Widmann e Steixner brindano alle nuove misure nei collegamenti ferroviari tra Alto Adige e Tirolo (LPA)
Il treno "FLIRT" ETR 155 002 davanti a castel Badia presso San Lorenzo in Sebato; Val Pusteria (Foto: Hans Männel)
Zoomansicht Il treno "FLIRT" ETR 155 002 davanti a castel Badia presso San Lorenzo in Sebato; Val Pusteria (Foto: Hans Männel)

Delle tre importanti novità nella circolazione ferroviaria tra Alto Adige e Tirolo hanno discusso l'assessore provinciale alla mobilità Thomas Widmann e l'omologo tirolese Anton Steixner. "Vogliamo fornire un pacchetto di nuove misure per potenziare l'utilizzo transfrontaliero del treno attraverso un aumento delle corse dirette e un uso facilitato del ticket", sottolinea Widmann. Nell'incontro sono stati concordati tre obiettivi nel breve e medio periodo: l'introduzione di due nuovi collegamenti diretti tra Innsbruck e Bolzano, la realizzazione del cadenzamento orario per tutto l'anno tra Fortezza e Lienz grazie ai moderni treni Flirt e senza necessità di cambio, la fornitura diretta dei ticket per tutte le destinazioni transfrontaliere.

Nel dettaglio, dal prossimo dicembre sulla tratta Bolzano-Innsbruck circoleranno due ulteriori treni (partenza da Bolzano alle 6.30 e alle 20.32, da Innsbruck alle 6.22 e alle 19.36) "che costituiscono un significativo potenziamento in particolare per studenti e pendolari nelle ore di punta", rileva Widmann. Il servizio sarà coperto con un treno Flirt della SAD e con un convoglio delle ÖBB, le Ferrovie austriache. La seconda misura (treni diretti ogni ora tra Fortezza e Lienz) scatterà a dicembre 2015, ma i due assessori provinciali intendono verificare la possibilità di anticiparla al dicembre 2014. Come tappa intermedia viene comunque previsto dall'autunno 2014 un cadenzamento orario fino a Sillian con utilizzo della nuova fermata a Versciaco.

Infine una convenzione introdurrà la nuova modalità del ticket tra Alto Adige e Tirolo: i viaggiatori potranno acquistare i biglietti nelle località austriache con destinazione fino a Mezzocorona e in Alto Adige per le destinazioni sulle tratte Brennero-Innsbruck e San Candido-Lienz. Avranno a disposizione gli sportelli in Alto Adige e Austria, Internet sul portale ÖBB e le biglietterie automatiche. Questi interventi restano prioritari per la Giunta provinciale. "Gli ultimi dettagli sono in fase di approfondimento, nel prossimi incontro tra due mesi fisseremo i prossimi passi", conlcudono gli assessori Widmann e Steixner.


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter