News

L'Euregio ha fabbisogno di personale qualificato nelle residenze per anziani

Le case di riposo nell'Euregio si affidano a personale infermieristico qualificato. Un workshop Euregio tenutosi oggi presso la sede dell'Ufficio Comune dell'Euregio all'Eurac di Bolzano in collaborazione con le Associazioni delle case residenziali per anziani si è occupato di garanzia della qualità e di personale qualificato per il futuro.

Collaborazione transfrontaliera per garantire anche in futuro personale qualificato per le case di riposo. Foto: Armin Gluderer
Zoomansicht Collaborazione transfrontaliera per garantire anche in futuro personale qualificato per le case di riposo. Foto: Armin Gluderer
I direttori delle associazioni delle case di riposo assieme al Segretario Generale dell'Euregio, Christoph von Ach. Da sinistra Oswald Mair (Alto Adige), Robert Kaufmann (Tirolo), Massimo Giordani (Trentino). Foto: AG
Zoomansicht I direttori delle associazioni delle case di riposo assieme al Segretario Generale dell'Euregio, Christoph von Ach. Da sinistra Oswald Mair (Alto Adige), Robert Kaufmann (Tirolo), Massimo Giordani (Trentino). Foto: AG
Gruppi di lavoro tematici per trovare risposte congiunte al fabbisogno di personale qualificato per le case di riposo. Foto: Armin Gluderer
Zoomansicht Gruppi di lavoro tematici per trovare risposte congiunte al fabbisogno di personale qualificato per le case di riposo. Foto: Armin Gluderer

L'invecchiamento della società sta portando ad un bisogno sempre maggiore di assistenza infermieristica in tutta Europa, con cui tutti i paesi devono lottare allo stesso modo. Anche l'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino vuole quindi prevenire un possibile stato di emergenza assistenziale in tempo e concordare con le federazioni delle case di riposo suggerimenti per la soluzione.

Necessità di assistenza infermieristica in aumento in tutta Europa

A differenza di molti paesi dell'Unione europea, le case di riposo per anziani dell'Euregio hanno messo a disposizione degli anziani anni fa personale specializzato sufficientemente qualificato. Con un primo workshop sulla situazione attuale del personale specializzato, le case di riposo per anziani dei tre paesi hanno oggi elaborato proposte per il futuro miglioramento dei servizi e delle condizioni di lavoro nell'assistenza agli anziani nei territori dell'Euregio.

Euregio vuole trovare nuovi modelli per assicurare lavoratori qualificati nel campo dell'assistenza infermieristica

L'obiettivo dell'odierno workshop Euregio "Assicurare personale qualificato nelle case di riposo per anziani" era quello di migliorare ulteriormente il sistema di formazione e reclutamento del personale infermieristico e di assistenza agli anziani, al fine di soddisfare il crescente bisogno di assistenza infermieristica a causa della maggiore aspettativa di vita non solo quantitativamente ma anche qualitativamente. Da un lato, i diversi sistemi di formazione devono essere valutati, confrontati e adattati alle esigenze attuali. D'altro canto, l'obiettivo è quello di migliorare l'immagine della professione infermieristica presso l'opinione pubblica e, di conseguenza, di aumentare la sua attrattiva soprattutto per i giovani, anche per quanto riguarda la retribuzione. Inoltre, è stato necessario mostrare nuovi modi e modelli per conciliare lavoro e vita familiare, soprattutto perché oggi come oggi le donne costituiscono la maggior parte del personale infermieristico.

Grande simposio annuale transfrontaliero in autunno

Quest'autunno sotto l'egida dell'Euregio si svolgerà il simposio annuale delle case di riposo per anziani a Riva del Garda in Trentino, dove il tema sarà approfondito.

ag


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter