News

Regione, contributi estesi alle famiglie con bimbi in affidamento

Previdenza. la Giunta regionale aumenterà i contributi a chi svolge attività di cura e a chi perde il lavoro. Sostegno alle famiglie con bimbi in affidamento.

La Giunta regionale ha affrontato stamani (11 novembre) il disegno di legge di "stabilità" che passerà a breve al vaglio del consiglio regionale. Su proposta dell'assessora Violetta Plotegher, l'esecutivo ha approvato due articoli che introdurranno importanti novità in materia previdenziale. L'articolo 2 del ddl prevede di potenziare gli interventi a sostegno di quanti provvedono volontariamente al versamento dei contributi previdenziali e che svolgono l’importante ruolo di cura all’interno del proprio nucleo familiare o che si trovano in difficoltà a causa della perdita di lavoro. Il contributo, che potrà arrivare a 4.000 euro, sarà quindi svincolato dallo status di "persona casalinga" e la platea sarà allargata in favore di quanti si trovano senza lavoro, soprattutto se prossimi alla pensione.

All’articolo 3 del ddl è previsto anche che sarà portato da 7 mila a 9 mila euro il contributo per tutti coloro che sono autorizzati ad effettuare i versamenti contributivi volontari ai fini della costituzione di una pensione obbligatoria e che si astengono dal lavoro per accudire i figli. La misura sarà estesa  a quelle famiglie che prendono in affidamento un bambino. "Sono famiglie che svolgono un ruolo altamente sociale - afferma l'assessora Plotegher - in quanto mettono il loro tempo, le loro energie ed il loro amore a disposizione di bambini che si trovano in grave difficoltà familiare e sociale. Con questa  legge estenderemo il contributo, sia in caso di astensione totale dal lavoro che in caso di astensione parziale".

fgo


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter