News

Eures-TransTirolia: analizzate nuove vie della collaborazione transfrontaliera

Le possibilità di miglioramento del mercato del lavoro altoatesino sono state al centro della recente seduta del Comitato direttivo di Eures – TransTirolia presieduto da Helmut Sinn, direttore della Riparitizone lavoro della Provincia di Bolzano.

Il logo di Eures-TransTirolia
Zoomansicht Il logo di Eures-TransTirolia

Eures -TransTirolia è un'iniziativa dell'Unione Europea per promuovere l'occupazione al di là dei confini nazionali nelle regioni del Tirolo, dell'Alto Adige e del Cantone dei Grigioni. I progetti Eures - TransTirolia si rivolgono principalmente a: lavoratori e persone in cerca di occupazione interessate a lavorare nel paese confinante; persone che già lavorano nel paese confinante; datori di lavoro interessati ad assumere personale dal paese confinante.

L'area di collaborazione corrisponde alle regioni del Tirolo, dell'Alto Adige e del Cantone dei Grigioni, dove sono presenti in totale circa 550.000 lavoratori. Oltre ai quasi 1.500 pendolari giornalieri e settimanali, circa 4.000 persone si muovono al di là del confine per la propria formazione professionale, il che costituisce una specifica peculiarità di questa ragione, rispetto ad altre zone transfrontaliere EURES.

Il Comitato direttivo è composto oltre al presidente Helmuth Sinn, dal direttore del servizio del mercato del lavoro del Tirolo, Toni Kern, dal direttore del servizio cantonale del lavoro dei Grigioni, Paul Schwenderer, dal capo dipartimento della Camera di Commercio del Tirolo per il lavoro ed il sociale, Bernhard Achatz e dal segretario provinciale della confederazione dei sindacati del Tirolo, Peter Hofer.

Al centro della recente seduta del Comitato direttivo dell'Eures vi era la possibilità di migliorare la situazione del mercato del lavoro in Alto Adige.

"Nelle vicine regioni che compongono l'Eures"  sottolinea Helmuth Sinn "la situazione del mercato del lavoro è  migliore. Per questa ragione i nostri Centri per la mediazione al lavoro cercheranno di orientare gli utenti verso queste opportunità ed in particolare verso il Tirolo".

Già nel prossimo mese di giugno si svolgerà un incontro tra i consulenti dell'Eures nel corso della quale saranno concordate concrete misure per facilitare l'occupazione. È prevista inoltre l'organizzazione in autunno di un convegno nel corso del quale saranno discusse alcune tematiche inerenti le politiche del lavoro e da questi incontri sono attesi nuovi impulsi per il mercato del lavoro nell'area di competenza dell'Eures - TransTirolia.

Tra gli obiettivi del convegno vi è anche il confronto tra le diverse regolamentazioni della tutela della maternità esistenti nei diversi Paesi che compongono l'Eures. 

Per ulteriori informazioni in merito ad Eures-TransTuirolia si può consultare il sito http://www.eures-transtirolia.eu/it/default.asp nel quale è operativa una borsa del lavoro dove sono disponibili oltre 3400 posti di lavoro nel Tirolo, 100 nei Grigioni e circa 800 in Alto Adige.

 
(FG)


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter