News

Kompatscher incontra Napolitano e Fischer, si parla di finanze e autonomia

Tra ieri e oggi (12 novembre) a Roma il presidente della Provincia Arno Kompatscher ha incontrato il Capo dello Stato Giorgio Napolitano e il presidente austriaco Heinz Fischer. È stata ancora una volta sottolineata la valenza dell'accordo finanziario tra Stato e Provincia, in particolar modo anche dal premier Matteo Renzi.

Kompatscher al Quirinale saluta il presidente austriaco Fischer (Foto Quirinale)
Zoomansicht Kompatscher al Quirinale saluta il presidente austriaco Fischer (Foto Quirinale)
Ricevimento al Quirinale: il presidente Kompatscher e consorte accolti dai coniugi Napolitano e Fischer (Foto Quirinale)
Zoomansicht Ricevimento al Quirinale: il presidente Kompatscher e consorte accolti dai coniugi Napolitano e Fischer (Foto Quirinale)

"Il fatto che nei colloqui fra i due Capi di Stato l'Alto Adige abbia trovato notevole spazio lo giudichiamo un riconoscimento di quanto la questione del finanziamento dell'autonomia sia stata affrontata in modo serio da entrambi gli Stati", ha sottolineato da Roma il presidente della Provincia Arno Kompatscher, invitato ieri sera al Quirinale alla cena offerta dal presidente Napolitano in onore dell'omologo austriaco Fischer giunto in visita ufficiale.

Con soddisfazione Kompatscher ha registrato anche la dichiarazione fatta dal premier Renzi nell'incontro con il presidente Fischer di voler informare Vienna con una nota sul patto di garanzia concordato tra Governo e autonomie. "Nei colloqui entrambe le parti hanno ribadito in modo chiaro e inequivocabile la funzione di tutela dell'Austria con riferimento alla nuova regolamentazione finanziaria", ha osservato Kompatscher.

Il Presidente della Provincia oggi ha nuovamente visto Fischer a Roma e ha approfittato dell'incontro all'ambasciata austriaca per fare il punto sui prossimi passi del patto di garanzia, i cui contenuti saranno recepiti nella legge di stabilità dello Stato: "Non appena il testo sarà pronto, il patto potrà essere siglato formalmente e la nota trasmessa a Vienna", ha detto Kompatscher al presidente austriaco. 

 

pf


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter