News

Strategia macroregionale per l’arco alpino – Accoglimento della risoluzione in parlamento

Nella riunione plenaria del Parlamento Europeo dopo un confronto sul tema della strategia macroregionale per l’arco alpino è stata accolta una risoluzione che invita la Commissione ad adottare provvedimenti concreti.

Migliorare l’accesso ai fondi UE

La creazione di una macroregione alpina consentirà di continuare e approfondire la lunga tradizione di collaborazione territoriale all’interno dell’arco alpino. In base alla risoluzione i fondi dell’UE già a disposizione saranno coordinati per poter realizzare nuovi progetti nei settori tutela ambientale, concorrenza e innovazione, agricoltura e foreste, energia, acque o trasporti.

Ghiacciai e aree naturali protette

Dal momento che i territori situati lungo l’arco alpino presentano molti aspetti comuni, come ad esempio la peculiarità geografica delle aree di alta montagna, è più che naturale spingere in direzione di una collaborazione istituzionalizzata. Lo sviluppo sostenibile viene indicato come uno degli obiettivi strategici pincipali, con particolare attenzione ai fragili ecosistemi e ai numerosi ghiacciai seriamente colpiti dal cambiamento climatico nonché alle aree naturali protette dell’arco alpino. Relativamente a questi aspetti la risoluzione è in linea con l’obiettivo delle Convenzione delle Alpi.

Richard Seeber, membro del Parlamento Europeo: “È necessario che venga istituita al più presto la ‘Macroregione europea dell’arco alpino’ per affrontare congiuntamente in tempi più rapidi e in modo strategicamente più calibrato le sfide comuni nei settori della competitività regionale, agricoltura e foreste, politiche idriche, energetiche, ambientali e dei trasporti”.

>> Risoluzione del Parlamento europeo del 23 maggio 2013 su una strategia macroregionale per le Alpi (2013/2549(RSP))


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter