News

Aeroporto di Bolzano, il comitato ambientale chiede l'esame VIA

Il progetto di ampliamento dell’aeroporto di Bolzano, per quanto riguarda la pista di decollo e atterraggio, dovrà essere sottoposto ad una vera e propria valutazione dell’impatto ambientale. Questa la conclusione cui è giunto il comitato ambientale al termine dello screening effettuato sulla documentazione fornita da ABD.

L'esterno, in notturna, dell'aeroporto di Bolzano. Foto www.provinz.bz.it
Zoomansicht L'esterno, in notturna, dell'aeroporto di Bolzano. Foto www.provinz.bz.it

Il progetto di sviluppo dell’aeroporto di Bolzano, approvato lo scorso mese di ottobre dalla Giunta provinciale, prevede un prolungamento della pista di circa 30 metri, ed è stato oggetto di uno screening ambientale sulla base della documentazione consegnata dalla ABD all'Agenzia provinciale per l'ambiente lo scorso 25 gennaio.

Al termine del procedimento, il comitato ambientale si è confrontato quest'oggi (16 marzo) con i rappresentanti di Airport Bolzano Dolomiti, giungendo alla conclusione che il progetto debba essere sottoposto ad una vera e propria valutazione di impatto ambientale (VIA).

Il comitato, infatti, ritiene che tutti i possibili effetti legati al prolungamento della pista di decollo e atterraggio, sotto forma di impatto sulla qualità dell'aria e sul rumore nella conca di Bolzano, necessitino di una valutazione estremamente approfondita e dettagliata. Solo in caso di esito positivo della VIA, dunque, potrà esserci l'ok al prolungamento della pista.

mb


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter