News

Fit4Co: Grande successo per il facilitatore di progetti di cooperazione transfrontaliera

Il 22 e 23 gennaio, nel Centro Congressi Alpbach, si è svolto l'incontro intermedio dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino sul progetto INTERREG "Fit4Cooperation".

Grande successo per la tappa intermedia del progetto INTERREG Fit4Co ad Alpbach. Foto: Stefan Graziadei
Zoomansicht Grande successo per la tappa intermedia del progetto INTERREG Fit4Co ad Alpbach. Foto: Stefan Graziadei
Boglarka Fenyvesi-Kiss (2° da destra), rappresentante del Trentino presso l'Ufficio Comune dell'Euregio, al workshop sul progetto transfrontaliero Fit4Co "Medicina di genere". Foto: GECT/Graziadei
Zoomansicht Boglarka Fenyvesi-Kiss (2° da destra), rappresentante del Trentino presso l'Ufficio Comune dell'Euregio, al workshop sul progetto transfrontaliero Fit4Co "Medicina di genere". Foto: GECT/Graziadei

Come ha sottolineato il Segretario Generale dell'Euregio Matthias Fink nella sua introduzione, il programma Fit4Co ha dimostrato la sua validità come facilitatore per le pubbliche amministrazioni nella preparazione di progetti transfrontalieri e nel frattempo ne ha prodotti 18.

7 paesi, 2 regioni europee, 1 obiettivo: le amministrazioni pubbliche di Alto Adige, Tirolo, Trentino, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Salisburgo e Carinzia si stanno preparando alla cooperazione transfrontaliera con il progetto Interreg "Fit for Cooperation". Quasi 100 rappresentanti di pubbliche amministrazioni ed enti hanno tratto un bilancio positivo a metà del progetto Fit4Co.

18 progetti transfrontalieri prendono sempre più forma

18 progetti su temi quali la pianificazione urbanistica del corridoio del Brennero, la migrazione, lo sviluppo delle risorse umane, la medicina di genere, i servizi dell'occupazione, la gestione delle catastrofi, il radar meteorologico, i sentieri escursionistici a lunga percorrenza, la qualità dell'aria, ecc. sono entrati nella fase della pianificazione dettagliata, in cui si elaborano gli obiettivi, le pietre miliari, i canali di comunicazione e le fonti del finanziamento del progetto.

La cooperazione transfrontaliera porta risultati

"La cooperazione è spesso più fruttuosa che andare avanti da soli. Nell'amministrazione provinciale tirolese manteniamo da anni un'ottima collaborazione con i nostri colleghi dell'Alto Adige e del Trentino. Ma anche se il confine al Brennero è appena visibile - in alcune zone ci metta davanti a ostacoli amministrativi", afferma il presidente dell'Euregio Günther Platter. Attraverso lo stretto scambio con le altre amministrazioni si può imparare dal loro esempio traferendo le buone pratiche nella propria attività amministrativa. E infine, ma non per questo meno importante, la collaobrazione aumenta l'efficienza delle istituzioni pubbliche.

Aiuto all'avviamento di progetti transfrontalieri da parte di professionisti

Negli ultimi mesi gli esperti di project management hanno contribuito a far maturare le idee in progetti concreti in una serie di incontri. In questo modo sono state create le condizioni ottimali che sono decisive per il successo dei 18 progetti che sono stati portati avanti.

"Questi progetti transfrontalieri ci permettono letteralmente di guardare oltre il nostro naso. Essi creano anche reti che possono essere utili per altri progetti di cooperazione in futuro", sottolinea il Presidente Platter. E infine, grazie al supporto professionale fornito da Fit4Co, aumentano le possibilità di finanziamento futuro e di realizzazione finale del progetto.

Il team di Fit4Cooperation si assume i costi e tutte le procedure burocratiche in modo che le amministrazioni possano concentrarsi sul lavoro dei contenuti. I progetti saranno presentati al pubblico in occasione di un evento conclusivo nel maggio 2020.

Il programma "Fit for Cooperation" (Fit4Co) è finanziato dal programma Interreg Italia-Austria e organizzato dall'Ufficio comune dell 'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.fit4co.eu.

ag


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter