News

Kompatscher in Voralberg: cooperazione, immigrazione, mobilità

Il presidente Arno Kompatscher ha incontrato a Bregenz il collega del Voralberg Markus Wallner: confronto su immigrazione, mobilità ed edilizia abitativa.

I due presidenti a colloquio: Arno Kompatscher e Markus Wallner (Foto VLK/A. Serra)
Zoomansicht I due presidenti a colloquio: Arno Kompatscher e Markus Wallner (Foto VLK/A. Serra)

Alto Adige e Voralberg vogliono intensificare la propria collaborazione a livello internazionale, rafforzando il confronto e lo scambio di esperienze soprattutto nei settori della mobilità, dell'edilizia abitativa e del marketing. Lo hanno annunciato venerdì 3 febbraio a Bregenz i due presidenti Markus Wallner e Arno Kompatscher nel corso di una conferenza stampa. Entrando nel dettaglio delle tematiche affrontate durante l'incontro, entrambi si sono detti concordi sulla necessità di un sostegno diretto nelle zone di crisi per stabilizzare la situazione dei profughi, con la chiusura della rotta del Mediterraneo che è stata definita come "la prossima grande sfida per l'Unione Europea".

Sottolineando i tanti tratti simili che accomunano le due regioni, Alto Adige e Voralberg proseguiranno nel loro percorso di coperazione all'interno della strategia macroregionale alpina EUSALP, mentre per quanto riguarda il documento sulla politica alimentare sostenibile presentato ieri a Bruxelles dal presidente Kompatscher, Wallner ha assicurato che "si farà portavoce dell'iniziativa presso gli altri Länder austriaci in modo da ampliare il consenso attorno a questa proposta". Bolzano e Bregenz, inoltre, studieranno forme di scambio anche per quanto riguarda le strategie di marketing, "con particolare attenzione al nostro marchio ombrello - ha spiegato Kompatscher - che può essere utilizzato come esempio di buona pratica".

In tema di ediliza abitativa e urbanistica, invece, le posizioni si scambiano, "ed in questo caso - ha sottolineato il Landeshauptmann - è l'Alto Adige che guarda al Voralberg come modello da seguire". Kompatscher e Wallner, inoltre, si sono confrontati sulle grandi sfide presenti nel settore della sanità, visto che entrambi i governi locali stanno affrontando una fase caratterizzata da carenza di medici, controllo dei costi e trattative con le organizzazioni sindacali. "Per quanto riguarda la mobilità - ha concluso Kompatscher - siamo interessati al sistema attuato in Voralberg per le concessioni di trasporto pubblico, mentre sia l'Alto Adige Pass che il cadenzamento orario rappresentano fonti di ispirazione in senso opposto. Su queste tematiche apriremo una serie di confronti ai quali parteciperà l'assessore Florian Mussner".

(mb)


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter