News

Richiamo alla Consultazione pubblica entro 21 dicembre 2015: Superare gli ostacoli nelle regioni frontaliere dell'UE

Da 25 anni l'Unione europea investe nella cooperazione transfrontaliera con Interreg, uno strumento di finanziamento per lo sviluppo regionale transfrontaliero. Nonostante i progressi compiuti, sussistono ancora numerosi ostacoli, molti dei quali non possono essere risolti solo con i finanziamenti Interreg. La Direzione generale della Politica regionale e urbana (DG REGIO) della Commissione europea intende pertanto esaminare quali ostacoli sussistono ancora e quali sono le loro ripercussioni su persone, organizzazioni, imprese e amministrazioni pubbliche nelle regioni di confine.La consultazione riguarda sia le regioni con frontiere interne nell'UE che quelle che confinano con i paesi dell'EFTA/SEE. Sarà possibile parteciparvi dal 21 settembre al 21 dicembre 2015!

L'obiettivo principale della consultazione è quindi raccogliere le esperienze e i pareri di cittadini, portatori d'interessi chiave ed esperti per avere una visione generale degli ostacoli ancora esistenti e del loro impatto sulla vita quotidiana di cittadini e imprese nelle regioni frontaliere. Compilate per favore il questionario online sotto il link.

I risultati saranno pubblicati online. Alimenteranno inoltre uno studio per trarre conclusioni e presentare proposte pratiche su come l'UE e i suoi partner potrebbero superare gli ostacoli ancora presenti. Per saperne di più sulla consultazione, si prega di leggere il documento di riferimento in allegato o prendere contatto attraverso:

REGIO-CONSULTATION-BORDER-OBSTACLES@ec.europa.eu.


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter