News

Trentino-Alto Adige: entro l'anno si sperimenta numero unico di emergenza 112

Partirà entro l’anno in Alto Adige e in Trentino, in via sperimentale, il "numero unico di emergenza 112": il via libera è stato ottenuto a Roma dall’assessore provinciale alla protezione civile altoatesina, Arnold Schuler e dal suo omologo trentino Tiziano Mellarini.

Il tema è stato al centro dell'incontro degli assessori provinciali Schuler e Mellarini al Ministero dell'Interno con il prefetto Matteo Piantedosi, vice direttore generale preposto all'attività di coordinamento e pianificazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e vice capo della Polizia. Soddisfatto Schuler per l'esito del colloquio: "Entro il 2015 partirà la fase sperimentale del numero unico 112 in Alto Adige e in Trentino, un servizio innovativo che ci consentirà di sfruttare meglio le sinergie nel settore del soccorso, perché le procedure saranno rese più rapide e efficienti. Il tutto a vantaggio della sicurezza dei cittadini."

Attualmente sono attivi in Alto Adige tre numeri per le emergenze: il 118 (soccorso sanitario), il 115 (vigili del fuoco) e il 112 (modello europeo del numero unico di emergenza). In pratica, quando il numero unico sarà operativo, si dovrà comporre il 112 per ogni emergenza. In questa prima fase gli operatori riceveranno le chiamate di 115 e 118, le informazioni sulle richieste di soccorso saranno condivise tra tutti gli attori del sistema di pronto intervento o soccorso. Seguiranno ora ulteriori incontri per pianificare nei dettagli l'introduzione del numero unico 112 e rendere il servizio concretamente operativo.

pf


» Tutte le news


Condividi:  Facebook google+ twitter